MATERIALI DI SCAVO, ROTTURA E MATERIALI RICICLATI: RIFIUTI O MATERIE PRIME?

//MATERIALI DI SCAVO, ROTTURA E MATERIALI RICICLATI: RIFIUTI O MATERIE PRIME?

MATERIALI DI SCAVO, ROTTURA E MATERIALI RICICLATI: RIFIUTI O MATERIE PRIME?

Rappresentanti dall’Alto Adige, dalla Svizzera, dalla Germania e dall’Austria si sono riuniti per discutere la tematica dell’utilizzo di materiali di scavo, di rottura e materiali riciclati – un tema dirompente l’edilizia.

All’incontro hanno partecipato costruttori, gestori di progetti infrastrutturali, rappresentanti degli enti pubblici e diversi esperti provenienti dai paesi alpini.

Il corretto utilizzo dei materiali di scavo, rottura e riciclaggio comporta un area conflittuale in senso economico ed ecologico. Nell’ambito della riutilizzazione dei materiali l’edilizia viene confrontata con una sfida sempre più crescente. Da una parte si hanno dei materiali disomogenei, mentre dall’altra parte si trovano dei regolamenti giuridici sempre piú stretti.

Lo scopo dell’incontro organizzato dall’IBI Centro di Competenza in collaborazione con la Wasser Tirol GmbH, è di forzare la riutilizzazione dei materiali nelle nostre regioni, di trovare delle soluzioni alle difficoltà giuridiche e tecniche e di sensibilizzare gli attori edili.

“Non basta ottenere delle manifestazioni di volontà da parte della politica per riuscire ad integrare il riutilizzo dei materiali nella logistica edile. Il sentiero da seguire in futuro deve essere quello, di un’accordo tra la politica, gli enti pubblici, i gestori delle infrastrutture, l’edilizia e i rappresentanti di ricerca e sviluppo. Per questo motivo sarà creato un comitato per forzare la realizzazione dell’riutilizzo dei materiali.”

I primi passi saranno definiti nei prossimi mesi e saranno discussi in autunno 2018 con i rappresentanti politici.

2018-08-01T11:38:41+00:00|